Categoria Articolo

Incontro tra sindaco Pascuzzi, Bruno e Scalzo


Postato il nella categoria Archivio 2011 - 2022

Il sindaco, Giuseppe Pascuzzi, e l'amministrazione comunale di Soveria Mannelli hanno ricevuto a Palazzo di città il presidente della Provincia, Enzo Bruno, ed il consigliere regionale, Tonino Scalzo, con i quali, nel corso di un incontro, è stato fatto il punto sulla situazione del Centro del Reventino e sui progetti che l'Ente intermedio e la Regione hanno intenzione di portare avanti sull'intera area comunale in collaborazione con il governo cittadino ed in considerazione di quelle che sono le priorità del territorio.
Nel corso dell'incontro, il primo cittadino ha ringraziato Bruno «per il nuovo corso impresso alla Provincia con il suo insediamento e per l'attenzione reale che ha dimostrato e dimostra nei confronti di queste aree». In questo senso ha salutato positivamente «il dinamismo impresso nel sollecitare il completamento dello svincolo Soveria Mannelli-Decollatura della strada del Medio Savuto» ringraziando il presidente Bruno «per avere accolto anche le richieste di noi amministratori per la istituzione di un tavolo tecnico che monitori lo stato di avanzamento dei lavori. Cosa che, invece, finora, non era stata effettuata dalle precedenti amministrazioni provinciali nonostante l'importanza che simili tavoli hanno per la realizzazione di importanti opere come questa del Medio Savuto».
Non meno importante per Pascuzzi è stato l'interessamento della Provincia per Soveria Mannelli come dimostrato dalla «sistemazione di via dei Borboni che da dieci anni, a causa dei lavori di completamento della strada del Medio Savuto, era gravemente danneggiata e per questo non fruibile dalla città. Oggi, invece, a pochi giorni dall'insediamento di Bruno al vertice della Provincia, è stata completamente ripristinata».
Al termine del vertice, il sindaco di Soveria Mannelli ha anche sollecitato il consigliere regionale Tonino Scalzo, al quale sono stati fatti gli auguri per la sua rielezione a Palazzo Campanella, «a farsi portavoce con il presidente della Giunta regionale, Mario Oliverio, delle istanze di questo territorio che, nonostante nel precedente esecutivo di centrodestra esprimesse un suo rappresentante, è stato dimenticato e non preso nella dovuta considerazione». Richiesta che è stata accolta da Scalzo che ha garantito il suo impegno e la sua presenza per questa area di cui è punto di riferimento.